informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile a Torino occorre essere in possesso di una Laurea di primo livello in Ingegneria Civile o di un altro titolo equipollente ritenuto idoneo. Per l’accesso al corso è richiesta inoltre la conoscenza della lingua inglese, sia scritta che orale. La durata prevista da questo corso è di due anni, durante i quali gli studenti potranno andare più a fondo in quelle che sono in parte le tematiche già affrontate nei primi tre anni di studio, allo scopo di potersi avviare con un bagaglio nozionistico più completo in ambiti professionali sia pubblici che privati.

La Laurea Magistrale in Ingegneria Civile a Torino di Unicusano permette, infatti, l’acquisizione di conoscenze approfondite del disegno e dell’inserimento nell’ambiente delle opere infrastrutturali (puntuali, a rete e architettoniche) e la capacità di valutare la fattibilità, la sostenibilità tecnico-economica e di progettare integralmente sistemi complessi e infrastrutture civili. Fra le competenze associate alla funzione: progettare, realizzare e gestire opere civili di vario tipo, gestire e razionalizzare il cantiere, pianificare e verificare la sicurezza delle strutture, progettare e dirigere i lavori di consolidamento di costruzioni già esistenti.
Fra gli sbocchi professionali offerti da un percorso di studi di questo tipo: società di ingegneria e studi professionali, imprese di costruzione, amministrazione dello Stato, enti preposti alla amministrazione urbana e del territorio, aziende, enti, consorzi ed agenzie preposti all’ ideazione, realizzazione e gestione di opere strutturali ed infrastrutturali, enti preposti al controllo e alla riduzione dei rischi connessi alle opere civili. È possibile, naturalmente, anche intraprendere la libera professione individuale a seguito del superamento dell’Esame di Stato.
La prova finale per conseguire la Laurea Magistrale in Ingegneria Civile di Torino consiste nella presentazione e nella discussione di un progetto originale sotto la guida di un relatore, individuato fra le discipline caratterizzanti il ciclo di studi.