informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Pensati per gli studenti che a seguito del loro percorso universitario intendano approfondire la loro cultura nel settore o ai professionisti che già operano in questo campo, la Unicusano propone due Master di Ingegneria a Torino: il primo dedicato alla “Disciplina e Gestione degli Appalti Pubblici”, il secondo incentrato su “Innovazione, sviluppo e gestione di reti energetiche basate su energie rinnovabili”.

Il Master di secondo livello in “Disciplina e Gestione di Appalti Pubblici” riferito alle Facoltà di Ingegneria Civile e Giurisprudenza, si rivolge a laureati e neolaureati in Ingegneria e Giurisprudenza che operano o intendono operare nel settore degli appalti pubblici all’interno di istituzioni pubbliche (uffici tecnici o legali, amministrazioni statali, enti pubblici) o di enti privati (società di ingegneria, studi legali, imprese, studi professionali). Questo master in ingegneria di Torino permetterà di formare professionalità altamente qualificate in quest’ambito, trasferendo agli studenti il know-how necessario, le capacità gestionali e manageriali e le competenze tecnico-ingegneristiche, giuridiche e contabili necessarie.

Di taglio estremamente attuale, il “Master in Innovazione, sviluppo e gestione di reti energetiche basate su energie rinnovabili” è diretto a laureati e neolaureati in Ingegneria Meccanica, Civile, Energetica o Informatica, con un’attitudine per il settore green economy e il desiderio di approfondire le competenze necessarie per operare in campo energetico e ambientale. Si tratta di un settore decisamente innovativo e in grande espansione: grazie anche ai recenti interventi legislativi si sono rese indispensabili nuove figure professionali attrezzate in questa direzione. A tal fine è necessario fornire competenze aggiornate: fra queste, quelle inerenti alla messa a punto dei sistemi integrati per la produzione distribuita di energia elettrica e calore basati su FER (Fonti di Energia Rinnovabili). La figura da formare con questo Master in Ingegneria di Torino dovrà inoltre padroneggiare l’organizzazione della normativa tecnica (ISO, CEE) e delle procedure per l’ottenimento e la verifica di certificazioni.