informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Ricerca scientifica: cose da sapere sul 5 per mille all’università Niccolò Cusano di Torino

Commenti disabilitati su Ricerca scientifica: cose da sapere sul 5 per mille all’università Niccolò Cusano di Torino Studiare a Torino

Fatevi un’idea su come venga gestita la ricerca scientifica presso l’università Niccolò Cusano, che sia a Torino o a Roma, e capirete in automatico perché ha senso devolvere a questa realtà il vostro 5 per mille. La sua mission, molto alta, non resta solo verbo ma diventa fatto concreto grazie al supporto di gente che si impegna ogni giorno per dare agli studenti un futuro migliore ma a tutti più in generale un paese più civile. Se volete avere qualche elemento che vi faccia capire perché fare questa scelta che in qualche modo riguarda l’attività per la ricerca scientifica, non dovete far altro che leggere fino alla fine questo post.

Ditelo al commercialista. Quest’anno il 5 per mille si dà all’università Niccolò Cusano. Perché? Perché così facendo si danno soldi (e quindi supporto) ai ragazzi che lavorano nella ricerca e a chi i risultati della ricerca se li godrà. Contro la fuga dei cervelli si può fare qualcosa e in mezzo a quel “qualcosa” ci siete anche voi con le vostre mosse fiscali: Ecco due passaggi che vi faranno capire come è declinata la storia:

Ricerca scientifica nel campus universitario di Roma

Si lavora sodo tutti i giorni a via Don Carlo Gnocchi nella capitale e lo si può fare anche grazie a fondi che permettono ai giovani di farlo dentro a laboratori ingegneristici e bio-medici avanguardistici e non nelle consuete strutture nostrane spesso indicate come fatiscenti. Risultato? Ad esempio, possiamo parlare ed indicare le innovazioni non trascurabili dell’identificazione e della gestione della sindrome del QT lungo ottenute in collaborazione con l’Ospedale Bambino Gesù;

Divulgazione scientifica col Focus

Lo fa da decenni con successo in tv “Super Quark” ma la scatoletta magica non è l’unico canale. Lo si può fare ancora con la carta. Ogni martedì, in allegato gratuitamente al popolarissimo quotidiano Corriere dello Sport, c’è il Focus che dal sito ufficiale raccontano come insieme di “storie di famiglie che lottano contro le patologie e le problematiche derivanti dalla disabilità, con le azioni vincenti dei ricercatori nei laboratori di ricerca scientifica, sconosciuti dai cittadini ma ora più vicini alla nostra quotidianità grazie alla sinergia tra la Cusano e il Corriere dello sport stadio”. Un giornale che viene fuori dalle meigliori interviste in merito di Radio Cusano Campus, dai docenti e dai ricercatori dell’ateneo.

Tutto chiaro sul perché devolvere il 5 per mille alla ricerca scientifica dell’università Niccolò Cusano di Torino? Se volete sapere altro, anche su altro, molto c’è sul blog ad hoc della città o, per qualsiasi ulteriore dubbio o necessità, è possibile compilare il form di richiesta di informazioni.