informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come trovare gli argomenti per la tesi di laurea in scienze motorie?

Commenti disabilitati su Come trovare gli argomenti per la tesi di laurea in scienze motorie? Studiare a Torino

Trovare l’argomento della tua tesi in Scienze Motorie non è un compito facile. Dobbiamo trovare qualcosa di interessante, innovativo e rilevante nei nostri campi disciplinari. L’ansia aumenta di giorno in giorno con l’avvicinarsi della scadenza per la presentazione dell’argomento della nostra tesi e dell’eventuale relatore. Questo è forse più difficile che scrivere la tesi stessa. Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a trovare qualcosa di interessante, fattibile e (forse) originale.

Identifica qualcosa che ti interessa o che ti appassiona

Dato che probabilmente impiegherai 2 anni o più a lavorare alla tua tesi, è meglio scegliere qualcosa che ti appassioni. Inoltre, questo argomento potrebbe plasmare il percorso che intraprenderai in futuro indicando dove andrai per i tuoi ulteriori studi o che tipo di lavoro otterrai.

La tesi è un’occasione per immergerti in un argomento che ti interessa e dare un nuovo contributo al tuo campo. Per scegliere l’argomento giusto per te, inizia con il brainstorming di potenziali argomenti senza preoccuparti se sono buoni o meno. Quindi, restringi i tuoi argomenti in base alla fattibilità e ai tuoi punti di forza personali. Infine, inizia la ricerca in modo da poter creare una buona domanda di tesi.

Fin dall’inizio, tieni traccia di quelle discussioni o questioni che ti suscitano un interesse particolare. Durante la lettura o durante le lezioni, cerca di identificare quei momenti in cui sei perplesso o interessato e appuntali. Se scopri che c’è un argomento a cui continui a fare riferimento, potresti aver già trovato qualcosa. Questo è un passo enorme, forse il principale.

Cerca le lacune nella ricerca corrente relativa al tuo campo

La tua tesi dovrebbe aggiungere qualcosa di nuovo al tuo campo di studi, aspetto che potrebbe sembrare scoraggiante.

Non ci sono molte idee inesplorate in nessun campo professionale, quindi non stressarti cercando di trovare un argomento che non è mai stato trattato in passato. Invece, fai un brainstorming su un lungo elenco di idee basate su argomenti che ti interessano o su cui vorresti saperne di più.

Considera quali aree lasciano molte domande senza risposta, quindi aggiungi quegli argomenti al tuo elenco di potenziali idee. Puoi quindi giocare combinando queste idee per creare un argomento di tesi che si distingue dagli altri lavori nel tuo campo.

Anche restare al passo con le attualità del settore può darti molti spunti di approfondimento. Crea un elenco di parole chiave che vengono visualizzate durante le tue ricerche in modo da poter cercare le tesi pubblicate utilizzando siti come ProQuest. In questo modo, sai quali argomenti sono già stati trattati.

Restringi il campo

Durante la fase di brainstorming cerca di includere qualsiasi idea ti venga in mente, poiché poi ne scarterai la maggior parte. Tuttavia, avere più idee renderà più facile trovarne una che offra molte opportunità di ricerca.

Elimina gli argomenti che non sembrano offrire strade per nuove ricerche. Se un argomento è già stato ben studiato, potrebbe non essere eccezionale per la tua tesi. Pensa a cosa dare in più a quel campo. Se non vedi molto spazio per la crescita, vai avanti e cancella quell’argomento dalla tua lista.

Assicurati di avere le risorse, le conoscenze e le capacità per portare a termine tutte le fasi del tuo progetto di tesi. Ricorri alla tua biblioteca, database Internet, articoli di riviste, libri e altri materiali di ricerca per approfondire il tuo argomento.

Discuti i tuoi interessi con le persone

Le idee più grandi non sono invenzioni di geni che lavorano isolatamente. La conoscenza dipende molto dalla collaborazione e dal dialogo. Quindi, non sentirti scoraggiato se non riesci a trovare un argomento in autonomia – nessuno lo fa.

Invece, prova a discutere i tuoi interessi con le persone, anche se sono ancora di molto generali. Parla con i tuoi compagni di classe e i tuoi insegnanti: prova a chiedere alle persone se sanno qualcosa su questo argomento e se possono darti dei riferimenti. Questo ti aiuterà a restringere il tuo interesse e identificare possibili domande o lacune.

Parla con i professori

Sebbene parlare con i tuoi compagni di classe sia molto importante, ti consigliamo vivamente di parlare con alcuni dei tuoi insegnanti il prima possibile, anche se non hai ancora nulla in mente.

Possono metterti sulla buona strada e aiutarti a identificare con chi lavorare, cosa leggere e quali sono le lacune interessanti nel campo. Se non sai a quali professori puoi rivolgerti, puoi controllare i loro campi di ricerca sul sito web del dipartimento e trovare chi lavora con argomenti relativi ai tuoi interessi generali.

Contattali via mail, spiegando in generale cosa ti incuriosisce e chiedendo un appuntamento durante il loro orario di ufficio. Parla con loro dei tuoi interessi. Puoi iniziare la discussione chiedendo riferimenti bibliografici, una domanda particolare, o sulla loro conoscenza su questo particolare argomento. Di’ loro che stai cercando di restringere l’argomento della tua tesi, probabilmente ti daranno suggerimenti e idee.

Pensa al tipo di lavoro che intendi fare in futuro

La tua tesi può plasmare il tuo percorso futuro perché può portare ad altre opportunità di ricerca. Inoltre, acquisirai una conoscenza e una comprensione più approfondite di questo argomento, rendendolo una risorsa importante per il tuo curriculum. Elenca gli obiettivi che ti prefiggi in futuro, quindi individua gli argomenti che possono aiutarti a raggiungerli.

Non hai bisogno di pianificare tutta la tua carriera: tuttavia, è bene avere un’idea di dove stai andando. Pensa al tipo di lavoro che desideri svolgere, al titolo professionale che desideri ottenere o ai tipi di organizzazioni con cui desideri lavorare.

Ad esempio, desideri affermarti come nutrizionista sportivo? Pensa ad una tesi su dieta e prestazioni pre-partita oppure sull’integrazione proteica per prestazioni ottimali nello sport, nell’allenamento della forza e nello sviluppo osseo. Ti vedi come personal trainer? Potresti valutare una tesi sugli effetti fisici e psicologici del bodybuilding a lungo termine oppure sugli effetti dell’esercizio prolungato e dello sport sull’invecchiamento.

Conclusioni

Un buon argomento di tesi è un’idea generale che necessita di sviluppo, verifica o confutazione. L’argomento della tua tesi dovrebbe interessare te, il tuo relatore e la comunità di ricerca. In caso contrario, potrebbe essere difficile rimanere motivati ​​o “vendere” l’idea.

Quando cerchi un argomento, ricorda che la tua tesi dovrebbe tentare di risolvere un problema reale e dovrebbe contenere un solido lavoro teorico, oltre a risultati empirici. Mentre sviluppi l’argomento della tua tesi, considera sempre i tuoi interessi, i tuoi punti di forza e i tuoi punti deboli.

Se scopri che un altro studente ha scritto una tesi su un argomento simile al tuo, non stressarti. Leggi attentamente il materiale per comprendere quali sono le conclusioni della sua tesi e considera i modi in cui potrebbe sviluppare ulteriormente l’argomento o potrebbe avvicinarsi all’argomento da una prospettiva completamente diversa. È probabile che scoprirai che la prima tesi non è la stessa di quella che stai considerando dopo tutto. Per essere sicuro, mostra la tesi in concorso al tuo relatore; che potrà darti consigli indispensabili.

Credits immagine: Depositphotos/photography33