informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scegliere il master per infermieri a Torino?

Commenti disabilitati su Come scegliere il master per infermieri a Torino? Studiare a Torino

Come per molte lauree mediche, la professione infermieristica vanta grandi possibilità occupazionali per i giovani laureati. Si tratta infatti di una professione richiesta, indispensabile e duratura.

Specializzarsi ulteriormente in questo settore, permette di acquisire competenze ancora più specifiche, spendibili a proprio vantaggio nel mondo del lavoro. Per questo molti giovani, dopo aver conseguito il titolo di studio, preferiscono intraprendere un master di specializzazione in infermieristica.

Intraprendere il master di infermieristica a Torino

Torino è tra le città di punta del nord Italia per quanto riguarda l’assistenza specialistica e ambulatoriale e i servizi di urgenza di Pronto Soccorso. Molte sono le figure professionali richieste nel settore, che possono trovare importanti possibilità di affermazione nelle aziende sanitarie locali, nelle aziende ospedaliere e nelle aziende ospedaliero-universitarie.

Se tante sono le richieste, non è da meno la concorrenza tra i giovani che decidono di intraprendere un percorso accademico in questo campo. Per questo motivo, specializzarsi è di fondamentale importanza per chi vuole perfezionare le capacità già acquisite nel corso del proprio precedente percorso di studi o durante il proprio iter professionale.

Diversi i master in infermieristica che è possibile intraprendere a Torino, inerenti varie specializzazioni. Ma come scegliere quello più adatto alle proprie esigenze? Ci sono diversi parametri da prendere in considerazione:

  • Obbligo di frequenza. In media, tutti gli atenei stabiliscono un obbligo minimo di frequenza per poter seguire le lezioni direttamente in sede. Verifica l’ammontare delle ore per la frequenza obbligatoria, soprattutto se hai impegni lavorativi e familiari. In quest’ultimo caso, affidarti ad un’università online, può essere una soluzione più adatta per gestire la propria vita accademica con maggiore flessibilità, perché è possibile seguire le lezioni direttamente da casa in qualsiasi momento della giornata.
  • Durata del master. In genere, la maggior parte dei master ha la durata di un anno, o stabilisce la copertura di 1500 ore, da ripartire in lezioni, esercitazioni, seminari, attività pratiche o di laboratorio approfondimento personale e stage. Esistono anche master della durata maggiore, che offrono più o meno flessibilità, per questo è bene informarsi in anticipo in base alle proprie esigenze.
  • Attività di formazione. La formazione inizia sul campo. Per questo è preferibile scegliere un master in infermieristica arricchito da attività di tirocinio e project work con cui mettere in pratica l’attività didattica e di studio. L’esperienza sul campo potrà poi anche essere riconosciuta dalla commissione scientifica per avere diritto ad un certificato di servizio.

Il superamento della prova finale, che consiste nella discussione di un project work davanti a una commissione appositamente istituita, permette di conseguire un titolo di alta formazione e perfezionamento scientifico, pensato per i professionisti che vogliono aggiornarsi o riqualificarsi.