informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Diventare HR: ecco il percorso di studi e le opportunità esistenti

Commenti disabilitati su Diventare HR: ecco il percorso di studi e le opportunità esistenti Studiare a Torino

Diventare HR? Tra le opportunità di lavoro moderne questa è tra le più gettonate perché i gestori delle risorse umane fungono da collegamento tra dipendenti e leadership aziendale. All’interno di un’organizzazione (come una società o un ente di beneficenza), lavorare come responsabili delle risorse umane vuol dire lavorare come responsabili del mantenimento di relazioni positive tra il datore di lavoro e i dipendenti. Non solo. Vuol dire anche garantire che i lavoratori siano felici e soddisfatti. Il percorso per diventare un manager delle risorse umane è lungo ma può essere gratificante sia a livello retributivo sia a livello emotivo. Vediamo l’università Niccolò Cusano come si muove circa questa formazione e il contesto italiano ed europeo in cui si muove un esperto in gestione di HR. Buona lettura.

Diventare HR? Esistono percorso formativi precisi per acquisire know-how sulla gestione delle risorse umane ed uno dei migliori ce l’ha Unicusano. Ve lo presentiamo ma con una doverosa premessa.

Questa è solo una mini-guida e, quindi, per questione di spazi, non può essere esaustiva sul tema. Ecco perché mettiamo a disposizione il blog universitario di Torino e i suoi articoli forieri di informazioni e dati importanti. Ecco perché non ci tiriamo mai indietro circa eventuali vostri dubbi che potrete sottoporci attraverso l’apposito form di richiesta di informazioni in pochi facili click.

Ora entriamo nel vivo.

Il master in HR di Unicusano

Considerata l’importanza riconosciuta dal mercato del lavoro italiano ed anche europeo nel diventare HR, il nostro ateneo ha deciso di attivare un corso post laurea specialistico che, nello specifico, è il Master in Risorse Umane di Torino.

Materie della gestione HR

Cosa studia un responsabile delle risorse umane? Deve entrare nell’ordine di idee di avere un approccio multidisciplinare che travalichi i confini nozionistici a favore di un know-how completo, moderno e, quindi, competitivo.

Tutto questo si divide in quattro aree strategiche della gestione delle risorse umane che sono le seguenti:

  • quella socio-organizzativa, che analizza i temi del gruppo e della leadership;
  • quella della gestione sviluppo delle risorse umane;
  • quella formativa e didattica;
  • quella che verte sulla disamina delle relazioni industriali e delle politiche retributive.

I numeri del master in HR

Per affrontare una formazione così specifica dovere essere consapevoli dei numeri che ha. Eccoli:

  • € 2.100,00 (suddivisa in 3 rate) per il costo del master;
  • € 1.800,00 (suddivisa in 3 rate) per il costo del master se siete laureati Unicusano;
  • 1500 ore di video-lezioni;
  • 60 Crediti Formativi Universitari complessivi.

Sbocchi professionali del master

Le ragioni per cui uno dovrebbe scegliere di formarsi nelle HR è che ormai tutte le aziende ne riconoscono la necessità. In una crescita scomposta del mercato, infatti, è bene inquadrare formalmente e correttamente i dipendenti ed avere uno scudo per parare i colpi dal basso.

Diventare Responsabile delle Risorse Umane

Non è facile diventare HR ma un paio di consigli che non trovate altrove ve li diamo.

Figurare il percorso di carriera

Prima di iniziare il percorso per diventare un manager delle risorse umane, dedicate del tempo a scoprire il percorso della carriera. I manager delle risorse umane hanno una grande responsabilità:

  • pianificano;
  • dirigono;
  • coordinano le funzioni amministrative di un’organizzazione;
  • sono responsabili dell’assunzione di nuovo personale;
  • aiutano i dirigenti nella pianificazione strategica;
  • contribuiscono a promuovere una comunicazione positiva tra la direzione di un’organizzazione e i suoi dipendenti.

Tra i vantaggi dell’essere responsabile HR, quasi ogni tipo di azienda o organizzazione ha bisogno di un responsabile delle risorse umane. L’intervallo annuale medio è di circa $ 100.000 all’anno. La domanda di responsabili delle risorse umane dovrebbe crescere nel corso degli anni e potrebbe essere sempre più facile trovare lavoro con il passare del tempo.

Seguire attività extracurriculari 

Investite anche in formazione manageriale privata con:

  • lezioni di business;
  • lezioni di marketing;
  • lezioni di economia;
  • lezioni di psicologia.

Anche nella gestione della vita privata ci dovete lavorare. Diventate il capitano della squadra di uno sport. Ottenete una posizione nel consiglio studentesco. Fate volontariato presso organizzazioni locali non profit e di beneficenza, cercando posizioni di potere. 

Fare HR

Ricordatevi che fare HR non si impara in un secondo ma solo con l’esperienza sul campo ed un costante lavoro di testa sulla testa.

Dovete seguire tirocini o lavori estivi durante la pausa dagli esami. È vitale acquisire esperienza di tirocinio e lavoro durante questo periodo se si vuole essere un manager delle risorse umane.

I datori di lavoro lo noteranno nel vostro curriculum vitae per vedere se avete competenze sulla gestione dei rapporti umani rilevanti.

Una strada furba è legarsi ad un docente universitario con cui siete in sintonia per farvi candidare in posizioni future anche di stage e farvi fare “il lavoro sporco”, cioè la parte noiosa di un mestiere che così imparerete a svolgere correttamente.

Diventare HR è una porta ed ora l’avete socchiusa. Che fate? State sull’uscio o la aprite di più grazie alle informazioni acquisite in questo articolo e ai consigli che vi abbiamo dato in apertura? A voi la scelta.