informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Film sullo sport: 10 pellicole che dovete vedere assolutamente

Commenti disabilitati su Film sullo sport: 10 pellicole che dovete vedere assolutamente Studiare a Torino

Film sullo sport? Molti sono appassionati a questo preciso genere di lungometraggio. Perché la settima arte può emozionare in diversi modi e seguendo diversi schemi. Quando riesce a lavorare sulla pancia dello spettatore insieme alle vertigini che una prestazione sportiva dà, il mix è vincente. Lo sanno bene i milioni di spettatori che hanno amato pellicole sul calcio, sulla box, sulle arti marziali, sul baseball e su tante altre discipline che vengono ogni giorno praticate. Lo sanno bene i botteghini di tutto il mondo occidentale che, anche su questi film legati allo sport, hanno costruito i loro introiti. Se volete godervi un po’ di queste ore, ecco una lista di titoli da non perdervi.

Film sullo sport? Ce ne sono tanti perché l’argomento si presta molto. C’è la passione di ama una determinata disciplina e ci sono i gesti atletici di loro natura spettacolari nell’essere ripresi e nell’essere visti. Volete passare un paio d’ore in relax nell’ottica di una gestione del tempo libero dallo studio? Ecco una lista di 10 suggerimenti che non dovete bucare:

  1. The Blind Side – rugby;
  2. Maledetto Manchester – calcio;
  3. L’arte di vincere Moneyball – baseball;
  4. Bull Durham un gioco a tre mani – baseball;
  5. Ragazze vincenti – baseball;
  6. Jimmy Grimble – calcio;
  7. Rush – Formula 1:
  8. Palombella rossa – pallanuoto;
  9. Fuga per la vittoria – calcio;
  10. Million Dollar baby – boxe.

Fuori menu aggiungiamo due chicche.

“Billy Elliot”, che parla di danza (un’arte ma anche uno sport) e che racconta, con grande sensibilità le difficoltà di un giovane ragazzo ad affermare la sua vera natura e le sue vere passioni. Sembra un inno all’integrazione omosessuale ma è molto di più.

L’altra “piatto” suggerito è “La leggenda di Bagger Vance” che è un film del 2000 diretto da Robert Redford, tratto dall’omonimo romanzo di Steven Pressfield. Si capisce la sua tempra da questa citazione:

“Il golf è un gioco che non può essere vinto, ma solo giocato. Così io gioco e continuo a giocare. Gioco per i momenti che devono ancora venire, cercando il mio posto in campo”

Film sportivi

Le pellicole sullo sport sono molto più di 10 ma questa decade vi darà tante ore di piacevole svago tra una dura di sessione e l’altra. A volte ci sono registi che vanno oltre il racconto di una disciplina, già di per sé affascinante, e che utilizzano il tema solo come strumento per andare oltre o, meglio, per portare oltre lo spettatore.

E’ il caso di “L’altra faccia della medaglia” del regista Francesco Cordio che racconta la vita di tre atleti dell’atletica solo ad una prima visione superficiale. Sono tre ragazzi di età molto diverse e quindi sono tre momenti di esistenza ben distinti. I quarant’anni di Fausto Donato, con la famiglia e l’amore per la corsa che ha a che fare con tutte le sue scelte, è un petalo di questo fiore. Anche i due giovani, simili anagraficamente, simboleggiano l’opposto modo di rapportarsi al sacrificio.

Sotto le note di “Correre” del cantautore Bussoletti, si dipana un film che insegna ai giovani cosa significhi avere una stella polare nel cielo. Agli adulti, invece, ricorda quanto bruciava la passione e come questo fuoco non sia mai morto seppur, a volte, sepolto sotto le macerie della quotidiana giornata.

Film sul football

Se ci fate caso, nel gruppone di film sullo sport mancano quelli legati al football americano. Non perché non se ne siano fatti ma perché hanno una storia a sé. Si tratta, infatti, di una disciplina davvero molto lontana dalla nostra cultura, tanto che questo genere di lungometraggi spesso non attecchisce in Italia.

Nonostante questo, però, alcuni registi hanno saputo parlare al pubblico oltre i singoli gesti. Hanno usato il football americano come metafora di vita affrontando temi come la passione, il sacrificio e la voglia di arrivare “a meta”. In tal caso ci sembra doveroso proporvi questi 3 titoli da guardare:

  • Il tempo di vincere;
  • Jerry Maguire;
  • Ogni maledetta domenica.

Rientra in questa categoria “Invictus” di Clint Eastwood. In parte perché si tratta di rugby, che è lontano “cugino” del football americano (alcun storceranno il naso), ma soprattutto perché lo spunto delle gesta in campo è minimo. Ispirato ad un fantastico libro (che vi suggeriamo di leggere) si tratta della storia di Nelson Mandela e della sua vita per una nazione, il Sud Africa, in grado di cambiare le sorti avverse di alcune etnie. L’apartheid sconfitta dai muscoli di un rugbista? Forse no ma di certo una bella spallata da là l’ha presa e voi dovete scoprirlo guardando il film fino alla fine.

Una bella lista quella sui film sullo sport. Ora sapete cosa guardare quando la vostra testa sarà troppo affaticata per guardare i libri e girerà a vuoto sulla stesa riga per troppo tempo. Dopo che avete rinfrescato le membra, però, tornate al lavoro prendendo informazioni sui corsi e su tutto il mondo accademico. Dove? In generale sul web ma, più nello specifico, leggendo gli articoli del nostro blog universitario di Torino oppure, attraverso l’apposito form di richiesta di informazioni, chiedendoci tutto quel che volete sapere.