informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Laurea magistrale in ingegneria informatica a Torino con il Percorso Eccellenza

Commenti disabilitati su Laurea magistrale in ingegneria informatica a Torino con il Percorso Eccellenza Studiare a Torino

Una specializzazione nel settore ingegneristico è un importante biglietto da visita per chi vuole posizionarsi nel mondo del lavoro con un profilo di alto livello. Il corso di laurea magistrale in ingegneria informatica a Torino è un ottimo punto di partenza per approfondire questo campo disciplinare.

Gli sbocchi occupazionali per i futuri laureati sono molteplici e tutti orientati alla risoluzione di problemi complessi tramite soluzioni originali e legate all’innovazione tecnologica. Il Percorso Eccellenza, attivo anche per il CDL di Torino, semplifica l’acquisizione di queste competenze.

La guida completa al corso di laurea magistrale in ingegneria informatica a Torino

Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica a Torino consolida e approfondisce gli apprendimenti maturati nel percorso triennale e li porta ad un livello di complessità superiore nell’ambito dei sistemi informatici e di calcolo.

Durante il biennio, gli studenti saranno coinvolti in compiti di progettazione impegnativi, nella gestione di sistemi complessi, internet e reti di comunicazione.

Il curriculum non si limita agli insegnamenti propri della materia, ma anche a discipline capaci di affrontarla in maniera trasversale, con elevata natura professionalizzante e valenza applicativa.

Percorso Eccellenza: finalità e obiettivi

Nell’ambito della formazione accademica online, Unicusano segna un’ulteriore svolta significativa con il Percorso Eccellenza. Lo scopo è quella di garantire una formazione di alto livello a tutti gli iscritti che vengono affiancati da una figura di riferimento, quella del mentore. Questa figura, interna all’ambiente Unicusano, ha un ruolo di maggior supporto allo studente durante il suo percorso universitario, a differenza del tutor, che ha prevalentemente una funzione di raccordo tra segreteria e pubblico.

Spetta sempre al mentore, inoltre, pianificare il piano di studi in accordo con lo studente, suddividendo il programma d’esame in una serie di esoneri. Ciò significa che ogni esame viene “partizionato” in esami più piccoli, ognuno dei quali affronta una singola tematica. In questo modo, lo studente potrà gestire la mole di studio come meglio ritiene opportuno, potendo comunque usufruire di una didattica di altissimo livello.

I vantaggi per lo studente

Lo studente potrà dunque prepararsi agli esami con una figura che si dedica esclusivamente alla sua formazione, assistendolo passo passo fino all’esame finale. Non è più dunque lo studente che deve adattarsi alle incombenze accademiche, ma il piano di studi che viene plasmato in base alle sue necessità. In questo modo, sarà più facile tenere il passo con il programma e laurearsi secondo i tempi prestabiliti.

Inoltre, il corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica a Torino si avvale della didattica a distanza, tramite piattaforma di e-learning, dove sono disponibili lezioni e materiale didattico. La retta annuale per il Percorso Eccellenza ammonta a 5.000 euro l’anno. Compila il form per richiedere una consulenza di orientamento gratuita e senza impegno.

Credits immagine: Depositphotos/Redpixel