informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Laurea magistrale in sociologia a Torino con il Percorso Eccellenza

Commenti disabilitati su Laurea magistrale in sociologia a Torino con il Percorso Eccellenza Studiare a Torino

Vuoi specializzarti nelle Scienze Sociologiche ma sei indeciso sull’indirizzo da intraprendere? Una grande novità in questo campo è rappresentata dalla laurea magistrale in Sociologia a Torino attiva, per tutti gli studenti piemontesi, con la modalità Percorso Eccellenza.

Si tratta di un CDL di alto livello formativo, capace di coniugare competenze pratiche a conoscenze teoriche, con un approccio multidisciplinare. Scopriamo insieme cosa comporta il Percorso Eccellenza sul piano pratico.

Guida completa al corso di laurea magistrale in Sociologia a Torino

Il corso di laurea magistrale in Sociologia a Torino, della durata di due anni, ha lo scopo di fornire le competenze e le conoscenze necessarie per interpretare i fenomeni sociale, in modo che il laureato possa svolgere attivamente e condurre in modo proficuo ricerche empiriche nei più svariati campi di applicazione delle scienze sociali. Nel condurre le sue ricerche sociali, il candidato dovrà padroneggiare conoscenze di tipo logico e concettuale, teorico e pratico, ma anche metodologico.

Il piano di studio, articolato in 120 crediti formativi, comprensivi dello studio di una materia a scelta, della lingua straniera e di ulteriori attività formative, affronta non solo le materie proprie della sociologia, ma anche altre discipline con un approccio trasversale.

Che cos’è il Percorso Eccellenza

Il Percorso Eccellenza, attivo per i nuovi corsi di laurea, propone un nuovo approccio alla didattica accademica. Il merito principale è stato quello di aver introdotto una figura chiave nel percorso di studi dello studente: quella del mentore. Costui, che generalmente è un ricercatore o un assistente del professore, si occupa di seguire lo studente in maniera esclusiva, affiancandolo passo passo nella preparazione degli esami.

Cambia anche il modo di approcciarsi agli esami, che non vengono più considerati come un blocco unico, in quanto partizionati in più esoneri. Cosa significa? Significa che il materiale di studio di un determinato esame viene ripartito in più idoneità, ciascuna riguardante un argomento. Di conseguenza, il programma di studio può essere suddiviso in modo da poter essere più gestibile, in accordo con le necessità dello studente.

I vantaggi per lo studente

Il vantaggio principale sta innanzitutto nel sostegno costante del mentore, fino al conseguimento del titolo di studi. Grazie al suo supporto aumenta la probabilità che lo studente possa laurearsi nei tempi prestabiliti, restando al passo con il programma. Di conseguenza, aumenta anche il rendimento universitario, che va di pari passo con uno studio approfondito e di livello.

La retta annuale per il Percorso Eccellenza ammonta a 5000 euro l’anno. Tramite il form qui presente, potrai richieste una consulenza gratuita e senza impegno al nostro personale incaricato dell’orientamento.

Credits immagine: Depositphotos/Photocreo