informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Quali sono i luoghi migliori per studiare?

Commenti disabilitati su Quali sono i luoghi migliori per studiare? Studiare a Torino

 Lo studio è una parte essenziale e necessaria della vita quotidiana di molte persone, ma le distrazioni possono ostacolare gravemente la capacità di concentrazione ed incidere sul rendimento.

Trovare un buon posto per studiare può migliorare in modo significativo la tua capacità di concentrarti, conservare le informazioni e aumentare la velocità con cui riesci ad apprendere. Sebbene ognuno apprenda con tecniche e modalità diverse, ci sono alcuni luoghi che si sono rivelati produttivi per la maggior parte studenti.

Un ambiente può essere dunque la migliore scelta per un tuo compagno di studi, ma potrebbe non soddisfare le tue esigenze, quindi non cercare di adattare le tue sessioni di studio ad un ambiente in cui non riesci a dare il tuo meglio. Se ti senti più a tuo agio con del rumore ambientale, una caffetteria o una libreria potrebbero essere un buon punto di riferimento. Se preferisci i luoghi silenziosi non potrai fare a meno di biblioteche e circoli culturali.

In definitiva, il posto migliore in cui studiare è il luogo in cui ti trovi in ​​grado di concentrarti al meglio e portare a termine il tuo lavoro.

I posti migliori per studiare

Una delle prime cose che dovresti fare per aiutarti a migliorare le tue sessioni di studio è sederti ed elencare tutti i luoghi che ritieni possano costituire un’ottima area di studio. Assicurati di includere aspetti come distanza, livello di rumore ambientale, posti a sedere, risorse come tutor o computer e potenziali distrazioni.

Una volta ultimata la tua lista e identificato i pro e i contro di ogni posto, elimina i luoghi che ti causerebbero la maggior parte delle distrazioni finché non avrai 3 – 5 posti che ti piacciono davvero. Infine, prova ogni posto per diversi giorni per vedere se riesci a studiare in maniera ottimale.

La tua stanza

Studiare nella tua stanza supera la maggior parte delle qualifiche di un buon posto di studio a meno che non ti capiti di avere compagni di stanza o vicini rumorosi, nel qual caso potresti passare ad un’altra opzione. Altrimenti, la tua stanza può essere un luogo ideale per studiare. Il contesto è tranquillo se sei da solo, puoi stare comodo quanto vuoi e ,se sei collegato alla rete, allora il tuo accesso alle informazioni è di prim’ordine.

Le caffetterie

Sull’onda del trend americano, anche nel nostro Belpaese le caffetterie stanno diventando sempre più popolari tra gli studenti per una serie di motivi. Innanzitutto, questi ambienti sono ideali per sessioni di studio di gruppo e l’atmosfera è generalmente orientata al lavoro e alla conversazione. Se sei una persona che ha problemi a studiare in una stanza molto tranquilla, allora un bar potrebbe fornire il giusto livello di rumore ambientale. In secondo luogo, il caffè è un ottimo modo per migliorare la concentrazione e aumentare l’energia durante le sessioni di studio e aiuta a creare l’atmosfera per il lavoro che stai per svolgere. I requisiti da prendere in considerazione? Una buona illuminazione e la connessione wi-fi.

La biblioteca

Quando si tratta di studiare, uno dei primi posti che viene in mente alla maggior parte delle persone è la biblioteca locale o scolastica. In effetti per molte persone la biblioteca è il luogo perfetto per studiare in quanto è progettata principalmente per quello scopo. Oltre agli scaffali dei libri, qui potrai usufruire anche di postazioni informatiche dedicate alla ricerca. È inoltre un luogo comodo, dove poter trovare un gran numero di sedie comode, disposizioni di tavoli e angoli per poter studiare in modo riservato. Permette anche un ottimo accesso alle informazioni, tra libri, Internet e persone specializzate nel rispondere alle tue domande. 

Le librerie

I negozi di libri possono anche essere una buona opzione per studiare e concentrarsi sul lavoro scolastico in quanto sono generalmente abbastanza tranquille e tutti sono concentrati sulla lettura e sull’apprendimento. Alcune librerie hanno anche aree lounge e caffetterie progettate per aiutarti a rilassarti e prendere uno o due libri da leggere. Assicurati solo che il negozio di libri predisponga aree destinate a tale scopo, in quanto alcuni negozi potrebbero non volere che tu rimanga a leggere libri se non sei interessato all’acquisto.

Un’aula vuota

Se sei preoccupato per le distrazioni degli amici in biblioteca, considera l’idea di entrare in una classe vuota per studiare. Certo, non è comoda come altri posti, ma l’accesso alle informazioni è fondamentale, soprattutto se trovi un insegnante che entra ed esce. Inoltre, se hai bisogno del 100% di silenzio durante il tuo tempo di studio, questa è una buona opzione.

Il parco

Uscire e andare al parco è un modo naturale per migliorare il tuo umore mentre ti circondi di natura e ti rilassi all’aria aperta. Le persone sono fatte per stare fuori piuttosto che trascorrere tutto il giorno tra quattro mura, quindi uscire e studiare su un tavolo del parco, una panchina o un’area picnic può essere un ottimo modo per migliorare il tuo umore, sentirti più libero e migliorare la creatività e la concentrazione.

È una buona idea avere a disposizione almeno 2-3 luoghi in cui studiare, perché probabilmente vorrai alternarli a seconda del tuo umore o della necessità di un’atmosfera diversa. Variare luogo di studio ti aiuta a mantenere la tua routine fresca ed interessante.