informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come diventare infermiere pediatrico: studi e possibilità

Commenti disabilitati su Come diventare infermiere pediatrico: studi e possibilità Studiare a Torino

Hai la passione per i bambini e per la medicina e, per questo, ti stai chiedendo come diventare infermiere pediatrico? Che dire, sei nel posto giusto al momento giusto.

In questa guida, offerta da Unicusano, l’Università telematica di Roma, ti daremo le informazioni necessarie per intraprendere la carriera di infermiere pediatrico. Il percorso è impegnativo e sarà fondamentale la passione, la determinazione e la costanza. Non perdiamo altro tempo, buona lettura.

LEGGI ANCHE – Studiare scienze dell’educazione a Torino: benefici e possibilità.

Chi è e l’infermiere pediatrico e come diventarlo

Ma chi è l’infermiere pediatrico? È un professionista sanitario, responsabile dell’assistenza infermieristica pediatrica, in possesso della Laurea in Infermieristica Pediatrica e dell’iscrizione all’ordine professionale. Ma andiamo a vedere come nasce questa professione e come accedervi.

L’infermieristica pediatrica nella storia

L’infermieristica pediatrica viene considerata una vera e propria professione già nel XIX secolo. L’inizio della disciplina si deve a Charles West che nel lontano 1852 fu tra i fondatori del Great Ormond Street Hospital for Sick Children.

Questa struttura aveva come obiettivi lo sviluppo della pediatria e la formazione della figura dell’infermiere dei bambini. In Italia la figura dell’infermiere pediatrico viene riconosciuto per legge nel 1940.

Diventare infermiere pediatrico: i nostri consigli per la tua carriera

Ma come si diventa infermiere pediatrico? Vediamo brevemente le tappe fondamentali:

  • Conseguimento della Laurea Triennale in Infermieristica o in Infermieristica pediatrica presso la facoltà di Medicina e Chirurgia abilitate all’esercizio della professione sanitaria di infermiere e infermiere pediatrico. I suddetti corsi sono ad accesso programmato ed il numero dei posti disponibili è definito con decreto del MIUR.;
  • Entrambi i percorsi prevedono, durante il triennio, un tirocinio professionale e si concludono con una prova finale che ha valore di esame di stato;
  • Superato l’esame, per poter svolgere il lavoro di infermiere pediatrico nelle strutture private e pubbliche, è necessaria l’iscrizione all’albo. Questo è tenuto dagli Ordini provinciali, coordinati dalla Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche.

Ma la formazione dello studente non termina con il conseguimento della Laurea di primo livello. Difatti, per acquisire le competenze specifiche richieste dalla professione, ti consigliamo di prendere parte ai master promossi da Unicusano nel territorio piemontese. A Torino, infatti, potrai scegliere tra:

  • Master in Ostetricia Forense e Infermieristica Torino, con indirizzo Legale e Forense. Volto ad approfondire gli aspetti legali legati a professioni strettamente connesse con la medicina, come gli infermieri o, nello specifico, gli infermieri pediatrici;
  • Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale in Nutrizione in pediatria. Finalizzato ad affrontare, a 360°, il mondo della nutrizione dalle prime fasi della vita sino all’adolescenza.

Per qualsiasi informazione visita il nostro sito web e non esitare a contattarci. A presto!