informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come scegliere il notebook ideale in 5 passi

Commenti disabilitati su Come scegliere il notebook ideale in 5 passi Studiare a Torino

Hai bisogno di consigli su come scegliere un notebook e non sai come orientarti tra marche, modelli e caratteristiche tecniche? In questa guida ti spiegheremo come acquistare il miglior notebook in base alle tue esigenze in pochi semplici passi.

La scelta del computer portatile è fondamentale, ma non sempre facile. Sono molti i dubbi che possono assalirti quando ti appresti a scegliere un pc. La prima domanda da porsi quando ci si appresta all’acquisto di un laptop è: “Che budget ho a disposizione?”.

Dopodiché sarà fondamentale capire a cosa ti serve il computer che hai intenzione di acquistare. Solo così potrai avere chiare quelle che sono le specificità tecniche del tuo computer ideale. Una volta che avrai chiari questi aspetti confronta le caratteristiche dei notebook.

Nelle righe che seguono proveremo a rispondere alle tue domande e a sintetizzare gli elementi fondamentali da tenere in considerazione quando ci si trova alle prese con la scelta di un nuovo computer.

LEGGI ANCHE – Le 5 migliori app per registrare lo schermo del telefono da provare.

Trova il notebook ideale

Di notebook ne esistono per tutti i gusti e bisogna essere attenti ed obiettivi nel capire quello di cui si ha bisogno.

Quindi come scegliere il notebook ideale? Vediamo insieme quali sono gli aspetti imprescindibili da valutare nella scelta di un computer portatile.

LEGGI ANCHE – Skills digitali: cosa sono e perché aiutano a trovare lavoro.

RAM e Archiviazione

La prima cosa da prendere in considerazione quando ti chiedi come scegliere il notebook è la RAM. Un portatile in grado di garantire prestazioni di medio livello deve possedere una RAM di almeno 4GB di memoria, per riuscire a soddisfare le esigenze di lavoro e di svago più comuni. Se lavori col pc ti consigliamo di non scendere sotto gli 8GB di RAM. Meglio spendere qualcosa in più che risparmiare in memoria, se vuoi assicurarti prestazioni efficienti. Ad oggi, in effetti, la soglia degli 8 GB di RAM è stata sdoganata in quasi tutte le fasce, dai notebook entry level ai cosiddetti top di gamma.

Stesso discorso vale per la memoria interna del computer: lo standard offerto da tutti i notebook è di 500GB. Tuttavia se utilizzi il portatile per lavoro ti consigliamo di orientarti su modelli che dispongono di un hard disk più capiente, come ad esempio quelli da 1 TB.

Oggi una buona fetta di mercato è stata conquistata dai dischi a stato solido, i cosiddetti SSD, che hanno dimensioni più contenute, ma garantiscono prestazioni molto elevate. I sistemi operativi (quali Windows e OSx) occupano già di per sé parecchie risorse, per cui è importante non essere vincolati ad una memoria interna ridotta o poco performante. Sui portatili più economici l’archiviazione dei dati può essere affidata a dei drive eMMC, ossia a delle memorie flash simili alle schede SD, che hanno però prestazioni nettamente inferiori rispetto agli SSD.

Gli SSD sono presenti sui dispositivi Mac e sui notebook ad alte prestazioni, ma possono essere facilmente montati su qualunque pc. Vedremo meglio di cosa si tratta nei prossimi paragrafi.

Processore (CPU)

Il processore è la parte del computer che elabora i dati, il suo “cervello”: può essere composto da uno o più core e la sua velocità si misura in GHz. Più è elevato il numero di core (dual-core, quad-core, ecc.), maggiore è la potenza di calcolo. Nei computer con più core infatti il lavoro viene suddiviso tra più unità di elaborazione: in questo modo il computer risulterà più potente e sarà in grado di consumare un’energia non eccessiva, evitando di surriscaldarsi. È consigliabile avere a disposizione almeno 2 core e una frequenza di almeno 1.5 GHz.

I principali produttori di CPU sono:

  • Intel
  • AMD

I processori Intel Core i3, i5 e i7, destinati ai computer di fascia media e di alta gamma, garantiscono le prestazioni migliori. Al giorno d’oggi i nuovi processori di ultima generazione, sia AMD che Intel, riescono ad offrire ottime prestazioni con buoni compromessi in termini di consumi e prezzi.

Quando hai a che fare con processori i5, i7 o i9 non dimenticare però di di tenere in considerazione il rapporto tra prestazioni, durata della batteria e calore. Èinfatti probabile che non riuscirai mai a sfruttare realmente una CPU i7, come è altrettanto probabile che un i9 raggiunga temperature troppo elevate senza apportare reali miglioramenti nelle tue attività.

Quando sei di fronte al quesito di come scegliere un notebook, considera quindi bene i tuoi bisogni e le occasioni di utilizzo che farai del tuo computer prima di prendere una decisione definitiva.

Scheda grafica (GPU)

Come già anticipato, la scelta delle componenti tecniche di un computer portatile è strettamente legata alle esigenze dell’utente. Se necessiti di prestazioni semplici, ovvero se hai necessità di svolgere lavori d’ufficio, come andare su Internet o redigere documenti in word, puoi accontentarti tranquillamente delle schede video integrate, che utilizzano la RAM del computer (che quindi non deve essere troppo piccola) e riescono a garantire buone prestazioni anche per la visione di film in HD e la riproduzione di giochi a qualità media.

Se invece ti occupi di grafica o di video editing o sei un appassionato di videogiochi di ultima generazione, per cui hai bisogno della massima risoluzione, orientati su computer di fascia alta con schede video dedicate che possono contare sulla propria RAM.

Display

miglior notebookA poco serve scegliere una scheda grafica di buon livello se non la si associa ad un buon display. Ossia ad un display che abbia una risoluzione sufficiente per le attività che intendi svolgervi.

Per goderti al meglio la visione di un filmato in Full HD, per esempio, non puoi scegliere un portatile con una risoluzione inferiore ai 1920 x 1080 pixel. Ricorda quindi sempre di prestare la massima attenzione alla risoluzione del display quando ti trovi a dover acquistare un computer portatile: non di rado infatti capita di imbattersi in notebook costosissimi, con hardware apparentemente eccellenti, ma display pessimi.

Esistono anche dei portatili equipaggiati con display di oltre 1080p: in questi casi bisogna valutare con attenzione la capacità della batteria di reggere risoluzioni tanto elevate.

Hard disk/SSD

Altre caratteristiche da valutare attentamente prima di decidere come scegliere un notebook sono:

  1. la tipologia
  2. la potenza
  3. velocità di rotazione del disco fisso

Attualmente sono disponibili notebook dotati di hard disk meccanici (HDD), portatili equipaggiati con dei drive SSD (a cui abbiamo già accennato) e notebook che montano sia l’una che l’altra tipologia di unità.

I drive SSD sono dei dischi a stato solido che si distinguono da quelli meccanici perché sono molto più veloci, silenziosi e resistenti alle cadute. Hanno un costo maggiore degli HDD tradizionali e un numero di scritture oltre il quale smettono di funzionare, anche se è davvero difficile raggiungere questo limite nell’utilizzo quotidiano e standard di un computer. Se non puoi permetterti un notebook con SSD, prediligi gli HDD da 7200 rpm (rotazioni su minuto) rispetto a quelli da 5400 rpm, in quanto i primi garantiscono una maggiore velocità rispetto agli altri.

Se invece decidi di puntare su drive SSD, ricorda che sono preferibili quelli che hanno almeno 256GB di spazio per l’archiviazione dei dati (a meno che non siano affiancati da un disco meccanico). Ma come è facile intuire, è preferibile avere un SSD da 256GB anziché un SSD da 128GB e un disco meccanico da 500GB o 1TB. Non solo infatti avrete meno peso, ma potrete anche godere di performance migliori e di una maggiore autonomia.

Il miglior notebook 2018 potrebbe essere l’Asus UX331UA.

Se vuoi sapere come scegliere un pc portatile nel 2019, ti basterà consultare le numerose classifiche online: tra i migliori portatili qualità/prezzo troviamo per il 2019 il Mac Book Pro della Apple da 13”.

Conclusioni

Ed eccoci giunti in fondo a questa guida Unicusano su come scegliere il notebook migliore per te.

Se ti stai chiedendo dove conviene acquistare un pc portatile, il nostro consiglio è il seguente: se sei autonomo nella valutazione delle caratteristiche principali di un computer, puoi serenamente rivolgerti al web (e per esempio acquistare su un sito come Amazon). Se invece hai bisogno dei suggerimenti o del supporto di personale specializzato ti suggeriamo di acquistare in negozio.

Ora che sei arrivato alla fine di questa guida hai acquisito le conoscenze fondamentali per orientarti nella scelta del tuo nuovo laptop. Speriamo di esserti stati d’aiuto!