informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 5 migliori libri sul medioevo da leggere

Commenti disabilitati su I 5 migliori libri sul medioevo da leggere Studiare a Torino

Hai voglia di perderti nel mistero di un tempo lontano leggendo dei libri sul medioevo? Oggi ti mostreremo i 5 imperdibili libri dedicati a questo affascinante momento storico.

Quello del Medioevo si sa, è un periodo storico attorno al quale ruotano tantissimi racconti, tanto da non sapere, spesso, dove finisce la realtà e inizia la fantasia. Motivo per cui esso è terreno fertile per storie fantasy, quasi sempre ambientate in quei secoli. Chi non si è perso almeno una volta nella vita in fantasie colme di magia e draghi, leggendo di questi secoli sui libri di storia?

Ma torniamo alla realtà. Il medioevo comprende quel periodo che va dalla caduta dell’Impero romano d’Occidente nel 476 alla scoperta dell’America nel 1492 e viene solitamente diviso in alto e basso medioevo. Quelli del medioevo sono stati secoli molto difficili per gli uomini: essi sono infatti stati segnati da lunghi periodi di carestia, pesti, invasioni da parte di popoli barbari, guerre, caccia alle streghe e molto altro.

LEGGI ANCHE – I 5 migliori libri su Torino da leggere.

Fantasia o realtà?

Se la maggior parte delle storie fantasy sono ambientate nel medioevo un motivo ci sarà. Andiamo dunque a vedere insieme quali libri medievali possono guidarci in questi anni misteriosi.

LEGGI ANCHE – App per leggere libri gratis: ecco quelle da scaricare.

Medioevo sul naso: occhiali, bottoni e altre invenzioni medievali

Chiara Frugoni, storica specialista del medioevo, ha scritto diversi libri sul medioevo, ma questo è uno di quelli che non si possono perdere assolutamente. La nostra quotidianità è fatta di oggetti e non sappiamo nemmeno da dove provengono, chi li ha inventati e per quale necessità. Magari sono nati per errore.

Attraverso la lettura di questo libro scoprirai che molti degli oggetti che usiamo ogni giorno sono stati inventati proprio nel medioevo. Per esempio:

  • occhiali
  • bottoni
  • forchetta
  • spaghetti
  • note musicali
  • polvere da sparo
  • Scacchi
  • Orologi

La scrittrice ci guida in questo viaggio con ironia, rispondendo a domande che forse ci siamo sempre posti sulle cose che appartengono alla nostra quotidianità.

Medioevo. Storia di voci, racconto di immagini

Questo meraviglioso libro sul Medioevo è scritto a quattro mani dalla già citata storica Chiara Frugoni e da Alessandro Barbero. I due autori ci guidano attraverso i dettagli rivelatori che contengono i mosaici, gli affreschi, le sculture e le miniature del tempo.

Il libro è ricco di immagini a colori, non si concentra su nomi e dati ma su concetti ampi, sul modo di vivere e di pensare nelle diverse epoche medievali. I capitoli sono suddivisi per argomento e questo attribuisce al racconto un senso di avanzamento cronologico.

È il libro perfetto per gli amanti della storia medievale e per chi avvicina per la prima volta agli argomenti trattati, in quanto la narrazione è semplice e chiara.

L’idea di medioevo. Fra storia e senso comune

Tra tutti i libri sul medioevo questo è sicuramente il testo perfetto per smentire le dicerie che ruotano attorno a quei secoli. Lo storico Giuseppe Sergi sottolinea la differenza tra l’idea di medioevo nell’immaginario collettivo e la realtà storica di quei dieci secoli.

Qual è il senso del medioevo? In che cosa gli siamo debitori? Perché studiarlo o insegnarlo? Partendo dai luoghi comuni e dai diversi pareri degli specialisti, l’autore arriva a definire il medioevo un grande “laboratorio”, un cantiere dove lavorano molteplici esperienze e idee.

Questo saggio si pone l’obiettivo di distruggere l’idea di immobilità e di negatività appartenuti, secondo molti storici, soprattutto del XV e XVI secolo, a questo periodo storico.

L’uomo Medievale

Autore di moltisaggi sul medioevo, in questo testo Jaques Le Goff parla dell’uomo e degli uomini. Gli uomini nell’occidente cristiano, nel loro vivere quotidiano di mestieri, status sociali, professioni.

Dal prodigioso sviluppo della cristianità (dall’anno 1000 al XIII secolo) al basso medioevo, dove il passato in crisi si incontra con un nuovo mondo, con un nuovo pensiero: il Rinascimento. Al centro di tutto resta l’essere umano con le sue credenze, le pratiche e le condizioni di vita.

Questo libro sul medioevo ci delinea le principali figure del tempo:

  • Il monaco
  • Il contadino
  • L’intellettuale
  • Il cittadino
  • L’artista
  • Il mercante
  • La donna
  • Il santo
  • L’emarginato

Il nome della rosa

Chiudiamo con un romanzo storico. “Il nome della rosa” è il primo romanzo scritto da Umberto Eco. Pubblicato nel 1980, il libro si avvicina per molti elementi al genere “giallo”.

La vicenda, che si sviluppa in sette giorni, è ambientata nel 1327 in un monastero benedettino nell’Italia del nord ed è narrato in prima persona dal protagonista, Adso da Melk, che racconta di vicende avvenute anni prima.

Il monaco inglese Guglielmo da Barskerville e il suo giovane allievo, il narratore, giungono in un’abbazia dove durante la loro permanenza vengono uccisi sette monaci: queste uccisioni sono collegate ad un misterioso libro che si trova nella biblioteca. Con l’aiuto dell’allievo, Guglielmo scoprirà il vero responsabile della faccenda. Il romanzo si conclude con un incendio che distrugge l’abbazia e il manoscritto.

Diventa uno storico

Se vuoi saperne di più sul questo periodo storico o su quelli susseguenti, oltre a consiglairti questi bellissimi libri sul medioevo, l’università Niccolò Cusano ti offre l’opportunità di iscriverti ai nostri master in storia, dell’area giuridica, geopolitica o di scienze politiche. Corsi che comprendono e approfondiscono materie come il diritto medievale, la filosofia politica medievale e moderna o la Storia militare contemporanea.

Per visionare l’elenco completo dei corsi, ti consigliamo di visitare l’apposita sezione dedicata ai master universitari online del portale Unicusano.it.